Whatsaapp: Come usarlo con Android.

Di Alessio Conti


Whatsapp rappresenta, ancora oggi, uno dei Social più diffusi nonostante la concorrenza al suo dominio prima incontrastato si sia fatta agguerrita. Complici anche alcuni momenti in cui questa app non ha funzionato subito  riferiti da questo sito, altre applicazioni, prima fra tutte Telegam, stanno scalfendo il suo monopolio, applicazioni che, sia detto incidentalmente si usano benissimo in ambiente Android. Ma veniamo alle funsionalità fondamentali di questa applicazione:

orientiamo il telefono con la porta di caricamento rivolta verso il nostro petto. Lanciata questa applicazione troviamo, partendo dall’alto i seguenti pulsanti:

cerca. Fa apparire la casella di modifica per cercare un contatto.
Stato. Consente di aggiornare lo stato, cioè la condizione in cui ci troviamo che sarà visibile ai nostri contatti se possiamo parlare, se solo ricevere messaggi, se la batteria si sta scaricando.
 Chiamate: consente di accedere alle chiamate, archiviate in un registro e distinte tra effettuater, ricevute eventualmente perse.
In basso il pulsante:
nuova cat consente di aprire una nuova conversazione facendo comparire la lista dei contatti. Questa conversazione può esssere sia fatta di messaggi scritti sia di audio, ma può anche consistere nel invio di un video, di un documento, di una foto, della propria posizione ecc.
Il programma recepisce come contatti tutte le persone che siano registrate nella nostra rubrica telefonica e abbiano installata sul  loro  dispositivo questa applicazione assai diffusa.Vediamo ora come aprire una nuova conversazione. Se si riesce a scrivere premere:
cerca e digitare il nome dela persona con sui si intende parlare premendo cerca.
Altrimenti premere il pulsante nuova cat e scorrere l’elenco dei contatti fino a quello desiderato. Se non si riesce neppure a scorrere attivare nelle impostazioni di talkback lo scorrimento automatico  degli elenchi. Entrati nel contatto se si vuole mandare un pessaggio vocale, premere in bassi ol microfono, contrassegnato dalla dicitura: messaggio vocale. Lasciare premuto il dito parlando dopo il bip e rialsarlo solo poco dopo aver terminato. Se invece, si vuole mandare un testo scritto sempre dal contatto entrare nella apposita casella di modifica, digitare il testo e premere invia. Torniamo nella parte superiore dello schermo per segnalare la presenza del pulsante: altre opzioni. Qui troviamo oltre alla possibilità di contrassegnare i messaggi come  importanti e  di creare gruppi cioè un unsieme di persone che colloquiono tra di loro su un certo tema, anche le impostazioni dell’applicazione.
Possiamo da altrettante sezioni impostare le notifiche, ma anche accedere alla sezione aiuto in cui troviamo le questioni poste più di frequente e, ove non vi sia il problema che ci riguarda possiamo segnalarlo al servizio di supporto telematico, anche in italiano.
Lasciamo le impostazioni e torniamo al interno di una conversazione. Scorrendola troviamo i singoli elementi possiamo sapere, unicamente riguardo ai nostri messaggi, se siano stati letti con relativo orario. Ache per quanto concerne i messaggi vocali possiamo molto semplicemente capire se siano stati riprodotti. Per riprodurre un messaggio vocale, premere riproduci, immediatamente sopra il contenuto.  Per inoltrare, copiare, o eliminare un messaggio occorre acccedere  ad una finestra tramite una doppia pressione, trattenendo il dito dopo la seconda digitazione. Ove i suoni del lettore   siano attivi l’ingresso nella finestra viene segnalato acusticamente. Sempre supponendo l’orientamento del telefono con la porta di caricamento rivolta verso il petto, in alto appariranno i pulsanti:
Copia-
Inoltra.
Elimina.
Appare possibile anche eliminare un intera conversazione dall’interno della stessa premendo su: altre opzioni, poi su: altro e in fine su: elimina. Oltre che inviare messaggi od audio dall’interno di un contatto si può anche effettuare una chiamata audio o anche video. Per farlo premere gli appositi pulsanti nella parte superiore della schermata del contatto. Sempre da dentro il contatto premendo in basso: allega, possiamo inviare immagini posizioni, file di testo ecc. Ci sembra di avere descritto non certo tutte, ma almeno le più rilevanti possibilità che questa diffusa applicazione prevede.

Commenti

Post popolari in questo blog

Discriminazioni sul web: Ma se non ci vedi come fai a scrivere?

#FlashNews, aggiornamento Watch OS 5.2, introduzione ECG in Italia

CALIBRARaE LA BATTERIA DEL VOSTRO MELAFONINO E ALLUNGARNE LA DURATA