Post

I prezzi dei nuovi iPhone con IVA al 4%

Immagine
In questo articolo, abbiamo parlato dei nuovi iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro MAX, descrivendo le nuove funzionalità e caratteristiche.Oggi vogliamo aiutarvi nella scelta dell’acquisto di un nuovo iPhone mostrandovi i prezzi effettivi per i possessori della legge 104, che possono usufruire della possibilità di acquistare i nuovi smartphone di casa apple con l?IVA ridotta al 4%.

Ecco quindi i prezzi dei nuovi iPhone a paragone prima con il prezzo per tutti con IVA all 22% e poi ridotto con IVA al 4%

iPhone 11 - 64 GB: €839
iPhone 11 - 128 GB: €889
iPhone 11 - 256 GB: €1009

iPhone 11 Pro: 64 GB: € 1189
iPhone 11 Pro - 256 GB: € 1359
iPhone 11 Pro - 512 GB: €1589

iPhone 11 pro MAX - 64 GB: € 1289
iPhone 11 Pro MAX - 256 GB: € 1459
iPhone 11 Pro MAX - 512 GB: € 1689

Ecco adesso tutti i prezzi con l’iva al 4%

iPhone 11 - 64 GB: € 687,98
iPhone 11 - 256 GB: € 726,98
iPhone 11 - 256 GB: € 827,38

iPhone 11 Pro - 64 GB: € 974,98
iPhone 11 Pro - 256 GB: € 1111,26
iPhone 11 Pro - 512 G…

I nuovi iPhone: ecco tutte le novità

Immagine
Nella giornata del 10 settembre 2019 sono stati presentati i nuovi iPhone, ovvero:

iPhone 11iPhone 11 ProiPhone 11 Pro MAX 

I miglioramenti principali consistono nel comparto fotografico, molto pubblicizzato sia da apple nel keynote ma anche dai vari siti internet e youtuber che hanno dato le loro impressioni e le loro opinioni sui nuovi iPhone targati apple.
Ma noi di tecnoaccess intendiamo parlare dei vantaggi dei nuovi iPhone escludendo il comparto fotografico, nel quale abbiamo alcuni miglioramenti su iPhone 11 e moltissimi miglioramenti nei due iPhone pro, soprattutto grazie alla presenza della tripla fotocamera.
PMa, diciamoci la verità, questi upgrade del comparto fotografico non sono davvero rilevanti per gli utenti ipovedenti e non vedenti, quindi concentriamoci sugli altri miglioramenti.
Il nuovo iPhone 11 non è molto diverso dal suo predecessore naturale, l’iPhone Xr. Le dimensioni del display rimangono di 6.1 pollici, il vetro posteriore è leggermente rinforzato, i tagli d…

Google libri per Android

Immagine
La lunga marcia dei non vedenti verso una fruizione autonoma del testo ha previsto varie tappe. Non è utile contrapporle, assegnando patenti di modernità alle nuove acquisizioni e con questo facendo decadere quelle antiche. Il Braille conserva il suo valore, anche al tempo del testo digitale, come la registrazione o la possibilità di acquisire un audiolibro. Appare però indubbio che oggi, applicazioni come Google Play libri, abbiano dilatato le nostre capacità di lettura, fornendoci a poco prezzo, la possibilitàà di accedere anche alle ultime novità editoriali. L’applicazione prevede sia audiolibri, letti da voci umane, sia libri in formato digitale, accessibili qualora sia implementata la lettura ad alta voce. Alcuni testi sono gratuiti, mentre altri si debbono pagare, ma rispetto ad un libro cartaceo costano molto poco. Naturalmente, soprattutto per i testi a pagamento, appare molto importante, dal nostro punto di vista, verificare che vi sia la lettura ad alta voce. Questo può esse…

#FLASHNEWS: nuova versione di NVDA

Immagine
NVDA (Non visual desktop access) è un software gratuito e opensource da utilizzarsi nei sistemi operativi Microsoft Windows7, Windows8 e Windows10.  è stata di recente rilasciata dal team di sviluppo del noto screen reader open source la versione 2019.2 di NVDA.
Le novità più interessanti riguardano:

Il rilevamento automatico del display braille freedom scientific Una nuova impostazione, situata nella scheda avanzate che impedisce al focus spostarsi assieme al cursore virtuale. Aumento della velocità nelle voci Windows OneCore in Windows10 È stato inoltre migliorato il supporto nei programmi di terze parti, in particolare:  Miranda IM Visual Studio Editor Eclipse E altri editor basato su  Scintilla Google DocsExcel Firefox e Chrome. questa versione, Comprende la traduzione italiana perfettamente allineata a quella internazionale, compresa l'interfaccia utente, il manuale utente e l'elenco delle novità.

Amel Mokni, Alessandro Calabró

Youtube. come usarlo con android

Immagine
Youtube è una piattaforma grazie alla quale sentire musica, ascoltare tutorial e guide, eventualmente,, se si possiede un canale, caricare contenuti audio o video. In questo articolo cerchiamo di realizzare una breve guida al suo uso. Una piattaforma molto accessibile sia per chi, come noi nonv vede o vede poco, sia per chi non sente, essendoci la possibilità di inserire facilmente anche i sottotitoli ad un contenuto. Questa applicazione si trova, generalmente nella cartella Google, ma può comunque essere cercata, come ogni altra. Orientando il telefono con la porta di caricamento rivolta verso lo stomaco, troviamo i seguenti pulsanti: Pulsante: cerca. Situato molto in alto, consente di aprire una casella di modifica in cui digitare, o al limite dettare, il contenuto da usare. Gia durante la digitazione, immediatamente sopra alla tastiera, compariranno alcuni contenuti. Il conetnuto può essere rappresentato dal titolo di un brano musicale, dal nome di un artista, dal titolo di un canale. Io …

Teamtalk un’applicazione migliore di Skype

Immagine
TeamTalk
TeamTalk È una delle applicazioni create apposta per gli ipo e non vedenti. Essa offre la possibilità di creare un server personale ed avere la possibilità di parlare con i propri amici o addirittura fare vere e proprie riunioni di lavoro con massima qualità, meglio di Skype addirittura.
L’applicazione, dunque, si presenta con tutti i pulsanti etichettati.
Una volta  aperta l’applicazione, c’è il pulsante “Preferences” dal quale è possibile settare l’applicazione a proprio piacimento. In tutta la schermata sono presenti tutti i server pubblici ai quali è possibile accedere. Mi serve il corrispondono alle varie nazioni.
Andiamo, dunque, a vedere la struttura dell’applicazione una volta effettuato l’accesso su un server:
In basso ci sono tre pannelli:
✅ Channels: fornisce tutte le informazioni sui canali presenti nel server e sul canale in cui ti trovi.
✅ Messages: fornisce tutta la cronologia dei messaggi inviati sul canale, inclusi gli eventi: si è connesso, si è disconnesso …

FLASHNEWS sTVeam è stata eliminata da App Store

Immagine
La nota applicazione accessibile che supporta la visione di canali ad alta definizione, è stata espulsa da App Store. La app può essere utilizzata solamente dagli utenti che hanno effettuato precedentemente il download. Se l’avere già installata, tenetela stretta perché se la eliminate non la potrete più installare. Ci sono molti canali che continuano a scomparire dalla ed è impossibile ripristinarli. sTVeam comunica che tutto ciò accade a causa dei copyright. FirstOne, uno dei tanti siti d’appoggio che venivano usufruiti dalla app ha chiuso definitivamente i battenti; mentre Janjua, cambia continuamente i link dei vari canali sempre a causa del copyright; questo non permette alla app di usufruire di esso. Sono state dunque ripristinate tutte le reti Mediaset. STVEAM pensa in un probabile ritorno con la versione 3.0 ci auguriamo che succeda.

Admin