Cerca nel sito

domenica 31 luglio 2022

Con iOS 16 proteggere le note sarà ancora più semplice

Articolo a cura di Alessandro Calabrò




Per proteggere le note e custodirle, su iPhone, iPad o iPod touch, fino ad oggi era necessario creare un codice personale.
A partire da iOS 16, quando avete una nota da proteggere e toccate su “azioni nota” e successivamente su “proteggi”. Subito vi si paleseranno davanti delle novità molto interessanti. Adesso infatti non dovrete più creare una password per le note, ma verranno protette con il vostro codice di sblocco oppure con Face ID (o Touch ID in base al modello del dispositivo). Quindi toccate “utilizza il codice di iPhone”. Vi verrà chiesto di inserire il vostro codice, una volta fatto l’operazione è completata, adesso iPhone utilizzerà il codice di blocco o il Face ID / Touch ID per proteggere le note, e non più la password. Se preferivate la password personalizzata per le note, potete ovviamente ovviare a questo problema e ripristinare una password personalizzata andando in impostazioni > note > password e da qui potete scegliere se usare Face ID e codice oppure una password personalizzata.

Nessun commento:

Posta un commento