venerdì 17 gennaio 2020

Antistress: un gioco accessibile agli ipovedenti



Premessa: questa è la prima recensione di una nuova serie di recensioni a cura di tecnoaccess dedicate solo agli ipovedenti. Per i giochi accessibili anche ai non vedenti, consulta la sezione Audiogiochi del nostro sito. In fondo all’articolo, è disponibile il video dimostrativo del gioco

Oggi vi parleremo di un’app accessibile solo per gli  ipovedenti.   Si tratta di una serie di mini giochi contenuti all’interno di un unica app chiamata Antistress che regala agli utenti, un momento di puro relax e divertimento. La app, contiene un totale di ottantanove mini giochi, di cui sessanta gratuiti e i restanti ventinove, compresi in un pacchetto al quale è possibile accedere pagando solo €1,09. Analizziamo bene l’app:
Dopo aver effettuato l’avvio di essa, ci troviamo davanti ad una bacheca in legno simile ad una libreria con quarantotto scaffali. Nel primo scaffale a sinistra, troviamo un riquadro con all’interno la scritta “ ripristina acquisti” in cui abbiamo la possibilità di annullare qualsiasi acquisto fatto in precedenza. Spostandoci leggermente a destra, troviamo una vignetta con il simbolo del punto esclamativo, che ci permette di suggerire un nuovo gioco interessante. Nel secondo scaffale, inciso in un testo interattivo il nome dell’app in questione ovvero Antistress. Passando al terzo scaffale, troviamo i primi mini giochi:
* i cubi: sono dei cubi di legno, che vanno spostati da una parte all’altra dello schermo. Si possono fare costruzioni, piramidi eccetera.
* Gioco dei bottoni: non sono altro che cinque bottoni, che vanno premuti. Sono stati progettati per scaricare un po’ di tensione.
Nel quarto scaffale, troviamo altri dure mini giochi:
* Stagno rilassante con le ninfee: è uno stagno, con sette ninfee che possono essere trascinate sull’acqua, accompagnate dal delicato suono dell’acqua.
* Palline di metallo: sono venticinque palline di metallo, che a differenza dei cubi di legno sopra citati, questi oggetti si spostano anche solo muovendo il telefono.
Nel quinto scaffale, troviamo:
* Girabrilla 1: lo schermo, assume un colore per simulare un panno; quando scorriamo il dito in esso, il nostro smartphone inizia a vibrare e a riprodurre un suono simile a quello di un panno.
* Lavagna: una semplice lavagna, con quattro gessi Colorati (bianco, rosso, blu e verde).
Il sesto scaffale, contiene:
* Scacciaspiriti giapponese: un piccolo scacciaspiriti, che riproduce un suono piacevole muovendo lo smartphone inoltre, come sottofondo si sente il canto degli uccellini che ci immergono nel magico mondo di madre natura.
* Dadi numerici: sono quindici dadi in legno, in ognuno di loro, è inciso un numero. Ciò che bisogna fare è ordinarli.
Il settimo scaffale contiene:
* La ruota meccanica: l’unico scopo di questo gioco è quello di girare la ruota meccanica in due direzioni.
* Spugna: a molti piace disegnare sul vetro appannato. In questo gioco infatti, ci permette attraverso una spugna, di fare delle piccole opere.
L’ottavo scaffale contiene:
* Bilancia: è strano; ma c’è a chi piace pesare le proprie dita. La bilancia, arriva fino al numero sei e non tutti riescono ad arrivarci.
* Pendolo di Newton: per chi non lo sapesse, il pendolo di Newton, è un dispositivo composto da cinque palline in acciaio; le palline possono essere mosse in due direzioni con le dita.
Il nono scaffale:
*  Fiori da colorare: cosa c’è di più rilassante che colorare dei benissimi fuori?
* Ipnosi: l’ipnosi, aiuta a rilassarsi e a conoscere meglio il proprio io. Qui, troviamo una mano che regge un pendolo e lo sposta a destra e a sinistra. All’interno del pendolo, c’è una spirale ipnotica che solo fissandola e seguendo il pendolo con gli occhi riusciamo a farci ipnotizzare. Il pendolo va a tre velocità e può essere regolato toccando lo smartphone.
Il decimo scaffale,
contiene:
* Palloncini ad acqua: ci sono tre palloncini che possono essere spostati sia attraverso le dita che spostando lo smartphone.
* Fidget spinner: è simile ad una piccola trottola; basterà girarlo una sola volta con le dita ed ecco che inizia a girare da solo offrendo un delizioso spettacolo.
Passando all’undicesimo scaffale, troviamo:
* Yo-yo di gomma: un simpatico yo-yo compare sullo schermo del nostro smartphone; basterà scuotere il telefono per il suo movimento accompagnato da un simpatico suono simile ad una molla.
* Cocktail in riva al mare: in questo mini gioco, possiamo divertirci a buttare all’aria il nostro drink capovolgendo il telefono per poi rimetterlo in ordine con il dolce sottofondo delle onde.
Il dodicesimo scaffale contiene:
* acquario: in questo acquario, ci sono diversi pesciolini che passeggiano davanti ai nostri occhi accompagnati dal dolce sottofondo del mare. In alto, abbiano a disposizione il mangime per nutrirli.
* Tiro con l’arco: abbiamo a disposizione una ruota, e delle frecce da lanciare. Non sarà facile posizionarla al centro.
Nel tredicesimo scaffale abbiamo:
* Labirinto: abbiamo un labirinto in legno e una pallina in acciaio. Bisogna ruotare lo smalto ed accompagnare la pallina fino alla fine del labirinto per passare al livello successivo.
* Mortaio: il mortaio produce un suono simile ad un campanello.
Il quattordicesimo scaffale invece contiene:
* Carta da imballaggio: a chi non piace schiacciare le bolle d’aria contenute nella carta da imballaggio. Non è la stessa sensazione che si prova schiacciandole con le mani ma ci stano vicini.
* Palloncino ad acqua: uno dei tanto amati Anti stress è il palloncino ad acqua; non bisogna fare altro che prenderlo con le dita e sentire il simpatico suono di un palloncino pieno d’acqua.
Il quindicesimo scaffale:
* Sfera magica: la sfera che risponde a tutte le nostre domande. Basterà fare una domanda e scuotere lo smartphone per ricevere la risposta. Le risposte solo esclusivamente in inglese.
* Mixer 1: in questo mini gioco, c’è la possibilità di creare delle melodie trascinando il dito dello schermo.
Il sedicesimo scaffale, contiene:
* Squishy interattivo: un simpatico squishy con le sembianze di un viso addormentato; basterà trascinarlo con il dito per sentirlo urlare in modo simpatico poi basterà togliere il sito dallo schermo per vederlo rimbalzare.
* Lettera: questo è un po’ più complesso degli altri; consiste nel trovare la letterina che somiglia a quella indicata.
Il diciassettesimo scaffale contiene:
* Relax: delle figure accompagnate da una dolce melodia e dei colori rilassanti ci aiuteranno a scaricare lo stress da usare priva di andare a letto.
* Argilla: questo mini gioco, consiste nel dare spazio alla fantasia e modellare l’argilla
Il diciottesimo scaffale contiene:
* Cerniera: è divertente aprire le cerniere accompagnate dal vero suono di una cerniera che si apre.
* Generatore di suoni: qui abbiano sette generatori di suoni; (onde del mare, le cascate, il canino, fiume che scorre accompagnato dal canto degli uccellini, cinguettio degli uccellini, grilli, tastiera del computer). Questi ci regalano un momento di relax; arrivando un generatore alla volta chiudendo gli occhi, ecco che ci immergiamo nel paesaggio prescelto.
Il diciannovesimo scaffale contiene:
* Tempera matite: basterà sentire le frecce per ruotare la matita.
* Flipper: una mini partita a flipper, attenzione a non far cadere la pallina.
Il ventesimo scaffale:
* tagliare le carote: abbiamo a disposizione un coltello e una carota; ciò che bisogna fare è: tastare lo schermo dello smartphone più volte per tagliare la carota. È disponibile solo il taglio alla julien ne.
* Taglia erba: abbiamo a disposizione un riquadro con l’erba alta basterà trascinare il tagliaerba meccanico per tagliare.
Il ventunesimo scaffale
* Penna ad inchiostro liquido: dedicata a chi ama scrivere a penna
* Girabrilla 2: basterà scorrere il dito per sentire la vibrazione dello smartphone accompagnata da un lieve fruscio scatenando una scia che scurisce il colore di esso; basterà riportare il dito indietro per schiarire il tutto.
Il ventiduesimo scaffale:
* Sassi: siamo sempre in riva al mare; ma stavolta invece del cocktail, abbiamo dei sassi; bisogna imitare la figura che ci compare durante l’apertura del gioco: non sarà facile costruire una piramide con i sassi ma sarà molto divertente e rilassante sentire le onde del mare e i sassi che cadono. Possiamo anche generare un numero illimitato di sassi, e posizionarli a nostro piacimento nella zona che abbiamo a disposizione.
* Interruttore: l’unica cosa che bisogna fare è spegnere e accendere la luce. Quando si spegne la luce, si sentono i grilli. In alto, possiamo vedere quante volte sfioriamo l’interruttore.
Ventitreesimo scaffale contiene:
* Dentifricio: bisogna spremere il tubo del dentifricio e cercare di svuotarlo.
* Albero di Natale: è sempre bello decorare l’albero di Natale e poi scuotere lo smartphone per rompere tutte le palline di vetro.
Il ventiquattresimo contiene:
* penna pilot: un modo per scaricare lo stress è tastare la penna e sentite il ticchettio piacevole; quando compare la punta, è possibile scarabocchiare lo schermo trascinando la penna.
* Biliardo: una bella partita a biliardo da giocare in totale relax.
Il venticinquesimo scaffale riguarda:
* Mixer 2: ci permette di creare delle fantastiche melodie.
* Rilassamento: una dolce melodia ci accompagna durante una seduta di relax bisogna aspirare ed inspirare lentamente e lasciarsi andare.
Il ventiseiesimo scaffale, è dedicato agli slime:
* Slime1: dedicato a chi sfora lo slime; in alto troviamo una freccia che se premuta, ci cambia il colore dello slime; sono disponibili soltanto tre colori.
* Slime 2: abbiam la disposizione una pallina di slime, trattenuta da diversi elastici, che se premuta fa fuoriuscire lo slime dagli elastici; c’è anche la possibilità di ruotarla e cambiare colore; sono disponibili otto colori ( bianco che se premuto diventa nero, nero, che se premuto diventa bianco, fucsia,  verde, lilla, che se premuto diventa giallo, rosso che se premuto diventa nero, giallo, rosso che non cambia colore).
Nel ventisettesimo scaffale troviamo:
* Martello: per le giornate no, non c’è di meglio che prendere un martello e battere i chiodi in una superficie in legno. Attenzione a non rompere lo schermo dello smartphone.
* Dischi in legno: bisogna ordinare i dischi dal più grande al più piccolo trascinandoli e posizionandoli sulle tre aste.
Il ventottesimo scaffale contiene:
* tritaverdure elettrico: basta scorrere con il dito verso il basso per posizionare le carote e i cetrioli che verranno tagliati alla julienne e posizionati in un piattino.
* Vetro: ci sono dei momenti in cui vorremmo rompere qualcosa; in questo mini gioco, abbiano a disposizione dei calici è una bottiglia in vetro; basterà battere il dito sullo schermo per lanciare una pallina che distruggerà tutto.
Nel ventinovesimo scaffale troviamo:
* Sapone: abbiamo quattro dadi di sapone  (rosso, giallo, verde e blu) per muoverli basterà scuotere lo smartphone.
* Pulire i fornelli: ci troviamo in un ristorante e dobbiamo pulire i fornelli un buon modo per passare il tempo.
Nel trentesimo scaffale abbiamo:
* Rimbalzello: abbiamo a disposizione un sasso dobbiamo lanciarlo scorrendo con il dito verso l’alto e facendolo rimbalzare deve colpire la bandiera che si trova più avanti.
* Mais: abbiano un mais e l’unica cosa che dobbiamo fare è passare il dito su di esso per sgranarlo.
Nel trentunesimo scaffale, abbiamo:
* Penna stilografica: abbiamo a disposizione una penna e quattro colori (rosso, blu, verde e nero) chissà se saremo in grado di ricalcare l’alfabeto stampato sulla carta?
* Liquido magnetico: il liquido magnetico, si sposta scuotendo lo smartphone

Più avanti, abbiamo i giochi a pagamento. L’intero pacco, è acquistabile al costo di €1,09
Nel trentaduesimo scaffale, abbiamo la scritta “quiet pack” che sta per pacco tranquillo; chiamato così per via dei giochi molto tranquilli e rilassanti.
Il trentatreesimo scaffale contiene:
* Xilofono: abbiamo a disposizione cinque tasti basterà passare il dito sullo schermo, per sentire la dolce melodia emessa da esso.
* Margherita: abbiamo una margherita, di sedici petali in tre sfumature diverse: bianco, beige e lilla, piantata in un vaso. Basterà scorrere il dito sullo schermo per strappare via tutti i petali
Il trentaquattresimo scaffale, abbiamo:
* costruzioni in legno: abbiamo a disposizione, cinque triangoli, un rombo e un quadrato.
* Libro: abbiamo a disposizione, il libro delle avventure di Pinocchio opera dello scrittore e giornalista italiano Carlo Collodi. Ad ogni nuovo avvio, il libro presente un numero di pagine diverso, da quello che abbiamo potuto constatare, il numero più basso delle pagine è cinquanta mentre il numero più alto è cento.
Il trentacinquesimo scaffale, contiene:
* Bolle di sapone: abbiamo ventinove bolle di sapone che mano a mano vengono esplode si moltiplicano.
* Tris: chi non ha mai giocato a tris tra i banchi di scuola? Questo mini gioco, ci da a disposizione, un quaderno a righe in cui bisogna applicare il gioco.
Nel trentaseiesimo scaffale abbiamo:
* calamite: qui, troviamo tre calamite che vengono collegate mediante una linea bianca con scacchi neri.
* Palla di neve: abbiano una palla di vetro con dentro un pupazzo di neve. Basterà capovolgere lo smartphone per distruggere tutta l’opera.
Il trentasettesimo scaffale contiene:
K* Sabbia: quando eravamo piccoli, sicuramente molti di noi si divertivano a fare dei bellissimi disegni sulla sabbia che poi venivano coperti dal mare; ecco qui abbiano la cosa.
* Lava lamp: questa è una lampada, che produce una sostanza simile ad una lava. Basterà premere un pulsante per dividere la lava. Questa lampada, esiste anche nella realtà è acquistabile su Amazon.
Nel trentottesimo scaffale abbiamo:
* Aloe vera: L’aloe vera, è una pianta che produce un gel che poi va estratto da essa e lavorato. Per i fan di questa pianta, abbiamo a disposizione due foglie di Aloe. L’unica cosa da fare, è quella di passare il dito sulla foglia per estrarre il gel.
* Beer pong: Non bisogna fare altro che lanciare la pallina nel bicchiere.
Il trentanovesimo scaffale contiene:
* Sacco da box: un ottimo modo per scaricare lo stress e la tensione è il pugilato. Abbiamo a disposizione un sacco da box che possiamo colpite fino allo sfinimento ovviamente senza distruggere lo smartphone.
* Lavagna specchio: abbiamo a disposizione una lavagna in cui possiamo tracciare dei segni che verranno riprodotti magicamente nel lato opposto come in uno specchio tornando così una figura.
Il quarantesimo scaffale presenta:
* pulsante: abbiamo a disposizione, un cubo  con ai lati diversi pulsanti.
* Palloncini: abbiamo a disposizione una pompa collegata ad un palloncino. Bisogna premere più volte sulla pompa, per gonfiare il palloncino e far si che scoppi; una volta scoppiato, comparirà un’altro palloncino di un’altra forma.
Il quarantunesimo scaffale, contiene:
* Dadi: bisogna lanciare il dado e vedere che numero esce.
* Pallina in buca: abbiamo una pallina bianca, un rombo e una buca. Dobbiamo far evitare la pallina nella buca evitando il rombo. La buca cambia posizione per tre volte.
Nei quarantaduesimo scaffale abbiamo:
* Puzzle: costruite  il puzzle.
* Cielo stellato: possiamo sollevare lo smartphone verso l’alto per guardare le stelle accompagnato dai grillo.
Nel quarantatreesimo scaffale abbiamo:
* Tastiera: abbiamo la tastiera di un computer con uno schermo nero.
* Cubo di Rubik: chi darà capace di risolvere il cubo di Rubik?
Il quarantaquattresimo scaffale presenta:
* Paperella: ci troviamo in una vasca da bagno con una paperella gialla di gomma e una saponetta immersi nella vasca.
* Ping pong: si può giocare a Ping pong contro la CPU; non sarà facile batterlo. Probabilmente è il gioco meno accessibile rispetto agli altri.
Il quarantacinquesimo scaffale presenta:
* Calamita: è una calamita che come tutte le calamite da un lato respinge è da un lato attrae.
* Gioco di memoria: sono diciotto spazzi e nove figure da accoppiare.
Nel quarantaseiesimo scaffale abbiamo:
* Marshmellow: bisogna riscaldare un marshmellow al punto giusto per poi mangiarlo ma occhio a non bruciarlo.
* Pianoforte: abbiamo la tastiera di un pianoforte interattiva che ci permette di comporre simpatiche melodie.
Nell’ultimo scaffale, ovvero il quarantasettesimo, abbiamo la possibilità di imbiancare tre assi.
Questa app, si aggiorna in continuo.




 VIDEO DIMOSTRATIVO



Amel Mokni

Nessun commento:

Posta un commento

Risparmiare tempo

COME RISPARMIARE TEMPO TUTTE LE TECNICHE PER PRESERVARE IL BENE PIù PREZIOSO DI TUTTI: IL TEMPO È una cosa risaputa: un giorno dura ...