Discriminazioni sul web: Ma se non ci vedi come fai a scrivere?



Negli ultimi anni, gli utenti con una disabilità visiva su internet sono sempre di più. Eppure, l’ignoranza degli utenti continua  a dilagare, moltissimi sono gli utenti in giro per internet che ancora oggi non credono che una persona con problemi di vista possa usare internet, abbiamo testimonianze e prove che certificano che molti utenti ipovedenti o non vedenti sono stati discriminati e non creduti su vari siti internet, alcuni più famosi altri meno, alcuni di questi sono YouTube, Facebook, Yahoo Answers e  twitter.

Andiamo più  nello specifico, cosa succede se un non vedente incontra questo tipo di utenti sul web?
La risposta è semplice, quello che ci si sente dire più comunemente è:

Ma se non ci vedi come fai a scrivere?
Non si scherza con queste cose, non spacciarti per non vedente.
Ma c’è qualcuno che ti legge quello che scrivi?
Vergognati a scherzare con queste cose, se non ci vedessi davvero, non potresti usare il pc.



A questo punto la domanda sorge spontanea: Perché c’è tanta ignoranza?  Forse i media e le associazioni di dovere non fanno abbastanza? Eppure questo problema esiste davvero, provare per credere, basta andare in un forum o commentare sotto un video su YouTube e molto probabilmente qualcuno vi risponderà con la solita frase, rimanendo incredulo davanti ad un non vedente che riesce a navigare su internet, talmente tanto incredulo che potrebbe farsi scappare qualche insulto.

Noi, come TecnoAccess, faremo sempre il possibile per divulgare le informazioni necessarie per far capire che anche noi possiamo navigare su internet senza problemi ormai da diversi anni, auspichiamo che questo problema si risolva prima o poi, perché non è concepibile che alle porte del 2020, ancora troppa gente vive nell’ignoranza su questo argomento.

Alessandro Calabrò


Commenti

Post popolari in questo blog

#FlashNews, aggiornamento Watch OS 5.2, introduzione ECG in Italia

I prezzi dei nuovi iPhone con IVA al 4%