Signal, l'applicazione per messaggiare in sicurezza.


Oggi, vogliamo presentarvi un'applicazione che permette di scambiare messaggi con il massimo della sicurezza e della segretezza.
Siamo sicuri che molti di voi abbiano sentito parlare delle chat segrete di Telegram. Signal, porta il concetto della crittografia delle vostre conversazioni a livelli altissimi.
utilizza un protocollo di sicurezza chiamato PGP. Esso è basato sull'utilizzo di chiavi pubblica e privata. Cercherò di spiegarvelo molto semplicemente:
Per spiegarvelo utilizzeremo i classici utenti Pippo e pluto.
Fingiamo che Pippo voglia scrivere a pluto su Signal. Quando Pippo si è registrato ha creato una coppia di chiavi. Esse sono dette pubblica e privata. La chiave pubblica di cui è proprietario Pippo viene condivisa con tutti. Ogni singolo utente di Signal ha a disposizione la chiave pubblica di Pippo, mentre quella privata viene sepolta nei meandri della memoria del suo cellulare e protetta, in modo che nessuno la conosca.
Nel frattempo, pluto è in possesso di chiave pubblica e privata a sua volta. Pippo, siccome abbiamo detto che le chiavi pubbliche sono a disposizione di tutti gli utenti, ha a disposizione la chiave pubblica di pluto. Quando Pippo invierà il messaggio a pluto, lo cripterà prima con la sua chiave privata, e poi con la chiave pubblica di pluto.
Questo garantirà a Pippo che solo lui e pluto saranno a conoscenza del messaggio.
Quando pluto lo riceverà, sfrutterà prima la chiave pubblica di Pippo e poi la sua stessa chiave privata per decriptare e quindi poter leggere il contenuto del messaggio.
In questo modo, chiunque sia in possesso della chiave pubblica di Pippo sa che è stato Pippo ad inviare quel messaggio, ma non può leggerlo. Solo chi è in possesso della chiave privata di pluto può leggerlo. La chiave pubblica, funge inoltre da garanzia per evitare intercettazioni di ogni tipo, poiché funge anche da firma digitale.
Oltre la sicurezza dataci dalla crittografia ci sono alcuni accorgimenti che ci permetteranno di avere delle chat impenetrabili a qualunque tipo di intercettazione, anche a livello estremo quali agenzie governative e simili.
  1. Da impostazioni dell'applicazione, rechiamoci in privacy e attiviamo la funzione di blocco schermo. Il mio consiglio, è di impostare il timeout ad un minuto.
  2. consiglio di impostare, subito dopo, la sicurezza blocco schermo, bloccando così la visualizzazione delle anteprime, in maniera tale che le notifiche non visualizzino il messaggio, rendendolo così visibile dall'esterno dell'app.
  3. attiviamo inoltra sempre le chiamate, così da renderci irrintracciabili.
  4. disabilitiamo se attivo il pulsante mostra chiamate nei recenti, in maniera tale che esse non appaiano all'interno dell'app telefono.
  5. abilitiamo ora il blocco registrazione e impostiamo il pin così da bloccare tentativi di accesso al nostro account.
  6. abilitiamo la voce mittente sigillato, così da sapere quando uno ci invia un messaggio in questa modalità.
  7. disabilitiamo la voce abilitata chiunque.
  8. torniamo ora indietro e rechiamoci in avanzate.
  9. disabilitiamo se attivo il LOG di debug, poiché potrebbe contenere informazioni personali.
  10. se in impostazioni vi dice stato rete, non connesso, abilitate il raggiro censura.
  11. andiamo ora, dalle impostazioni su notifiche ed impostiamo la voce mostra su solo nome.
Dopo aver reso sicura la nostra copia dell'applicazione, ci sono alcuni accorgimenti da prendere chat per chat.
  1. aprendo la chat e trovando la voce: guarda il codice di sicurezza, vi apparirà una stringa di numeri molto lunga. È necessario confrontarle per verificare siano identiche.
  2. Clickiamo quindi, dalla schermata del codice su segna come verificato. In questo modo, potremmo essere certi della corretta abilitazione della crittografia end to end in protocollo GPG.
  3. Impostiamo quindi i messaggi a scomparsa come attivo.. Consiglio di non impostare un tempo di troppo inferiore ai 30 minuti. Significa circa il 50% del cursore presente una volta abilitata la voce.
Questa non è un'applicazione che può tornare utile a tutti, o da utilizzare tutti i giorni. Può però servirvi, nel caso in cui vogliate essere sicuri del fatto che la conversazione con un vostro amico o parente non venga letta da altri.
L'accessibilità, tranne nel caso vogliate inviare una foto direttamente da Signal è totale. Non vi sono pulsanti etichettati o non in italiano.
Parliamo adesso della qualità dell'audio nei messaggi vocali e nelle chiamate.
Nel caso dei messaggi vocali, abbiamo un'audio molto limpido. È pulito, senza sbavature o distorsioni, tanto che può essere considerato a livello di audio semi-professionali.
Per quanto riguarda l'audio durante una chiamata, è ottimo in ogni caso, con un lieve miglioramento nel caso si abbia l'impostazione di inoltro chiamate attiva in impostazioni privacy.
In conclusione, è un'applicazione che tutti dovrebbero utilizzare, anche al posto di whatsapp.

Davide Scalambrin, Alessandro Calabrò e Amel Mokni.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Discriminazioni sul web: Ma se non ci vedi come fai a scrivere?

#FlashNews, aggiornamento Watch OS 5.2, introduzione ECG in Italia

CALIBRARaE LA BATTERIA DEL VOSTRO MELAFONINO E ALLUNGARNE LA DURATA