L’accessibilità di Instagram su iOS

Le polemiche che i ciechi/ipovedenti gli riservano sono equiparabili a quelle che lettori indignati rivolgono su facebook agli ospiti di Barbara Durso. Per questo oggi dobbiamo assolutamente parlare di Instagram.
Il Social in questione è utilizzabile, ma non perfettamente accessibile. Le app Iphone ed Android hanno il medesimo funzionamento tranne per IGTV, ne parleremo in un articolo successivamente. In caso di differenze, verranno esplicitate nel testo.
La maggior parte di noi (ciechi intendo) lo userebbe per i video.  E allora iniziamo da questi ultimi. Fidatevi, IG non vi sembrerà poi così male!
Da ottobre è nata l’IGTv, immaginate una sorta di YouTube ma di Zuckerberg. Dato che facebook, Whatsapp e Instagram sembrerebbero non bastargli, vorrebbe sfilare a google il primato di una piattaforma incentrata interamente sui video!
Per android l'argomento verrà affrontato con un articolo differente. In ogni caso, si accede con il terzo pulsante in alto a sinistra denominato appunto IGTv. Scorrendo possiamo scegliere tra:
Per te: i video consigliati in base ai nostri gusti,
Persone che segui: i video caricati dagli account che seguiamo
Popolari: i video più visti su Instagram,
Cronologia: i contenuti già visualizzati.
I video si avviano automaticamente e li scorriamo con tre dita da destra a sinistra (da qualche giorno questo procedimento sembra non funzionante).
In alto a sinistra abbiamo il pulsante ig icon search outline 24, utile per cercare un canale o un video. Sul campo di ricerca scorrendo a destra troviamo i canali suggeriti.
Accanto al pulsante ig icon search outline 24 è presente igtv guide chevron down. Attivandolo, oltre a leggere il nome del canale e del video apparirà come per magia, perché giuro che quel pulsante lì non c'era, ig icon x outline 24. Tappando lì si chiuderà il video!!!
Siamo tornati sull’home di Instagram. A sinistra oltre all’IGTv abbiamo:
1, fotocamera per creare le storie: queste ultime sono foto o video brevi che dopo 24 ore scompaiono. Le storie possono essere conservate sul proprio profilo mettendole in evidenza prima o dopo la pubblicazione. Caricando un video la durata massima è di un minuto, trasmettendo in diretta invece 15 secondi. La diretta, se di maggiore durata, verrà automaticamente unita in un video sequenziale,
2, feed principale: è l'home di Istagram, identica a quella di Facebook. Per android il pulsante viene letto come "Scorri con 3 dita verso l'alto",
3: IGTv, lo youtube di Istagram soprascritto. Per android l'argomento verrà affrontato con un articolo differente,
4: Direct messages, messaggi privati. Equivalente a Messenger per Facebook.

Scorrendo troviamo le storie che continueranno fliccando a destra. Un tocco in basso sullo schermo ed abbiamo i vari post dei following. Nel caso di foto con testo procederemo con questa modalità:
1: scegliamo il post con foto che ci interessa,
2: restiamo nel feed principale, non entriamo nei commenti,
3: scattiamo lo screen con tasto di accensione più tasto home,
4: Procediamo utilizzando un'app adatta al riconoscimento testi. Nel caso di Seeing Ai:
apriamole nostre foto e scegliamo lo screen appena salvato,
tappiamo su condividi e successivamente recognize with Seeing Ai, leggiamo il testo.
La prossima volta parleremo dei pulsanti situati in basso utili per cercare canali, vedere il proprio profilo e controllare le notifiche... ovviamente anche dell'IGTv per gli androidiani, la quale risulta avere pulsanti diversi rispetto ad Iphone!

Valentina Lelli


Commenti

Post popolari in questo blog

#FlashNews, aggiornamento Watch OS 5.2, introduzione ECG in Italia

la batteria del vostro iPhone dura poco? Scoprite come aumentarne la durata!

CALIBRARE LA BATTERIA DEL VOSTRO MELAFONINO è ALLUNGARNE LA DURATA