Cerca nel sito

mercoledì 16 settembre 2020

Apple event: novità incredibili

Logo Apple


È terminato l’apple event, dove Tim Cook e company hanno presentato molte novità hardware e non solo, tra le quali spiccano il nuovo Apple Watch serie s 6, il più economico Apple Watch SE, il nuovo iPad ottava generazione, ed il nuovo iPad Air di quarta generazione.


Di seguito un piccolo riassunto, ma potete trovare gli articoli dettagliati sui nuovi dispositivi tramite i link qui sotto:


IPad AIR 

IPad (8 generazione)

Apple Watch series 6

Apple Watch SE



Partiamo con una riflessione sugli iPad, a quanto pare la presentazione del nuovo iPad e del nuovo iPad Air potrebbe far intendere che è giunta la fine degli iPad Mini. Infatti il tablet da 7,9 pollici di casa Apple non è stato aggiornato, forse perchè le sue dimensioni non sono più contemplate in un mondo dove gli smartphone si fanno sempre più grandi e con iPhone 12 Pro MAX, infatti, raggiungeremo i 6,7 pollici. Che sia la fine di iPad Mini?

Si aggiornano invece iPad e iPad Air, con grosse novità per quanto riguarda il tablet di fascia media di casa Apple, che quest’anno però pare avvicinarsi molto di più agli iPad Pro. iPad Air infatti presenterà un display da 10,9 pollici, con bordi molto sottili proprio come negli iPad Pro, non avrà il Face ID, ma proprio per la mancanza del tasto Home viene introdotta una nuova versione del touch ID integrato nel tasto di blocco e quindi per la prima volta spostato da Apple a 8 anni di distanza dalla sua comparsa su IPhone 5s.

Migliora anche la potenza di iPad Air, che diventa il 40% più veloce del suo predecessore, iPad Air di 3 generazione.

iPad Air 4 introduce nuovi colori rispetto ad iPad Air 3. I nuovi colori sono azzurro, oro rosa e verde, che si aggiungono a grigio siderale e argento.

iPad Air monterà il chip A14 Bionic, lo stesso che si dovrebbe vedere su iPhone 12, il più evoluto che Apple abbia mai montato su un iDevice. Spicca anche l’introduzione della porta USBC, la stessa montata sulle ultime due generazioni di iPad Pro. il dispositivo è compatibile con Apple Pencil di seconda generazione e con magic keyboard. La versione da 64 GB costerà 669 euro, mentre la versione da 256 GB arriverà a costare 839 euro, prezzo molto simile ai 900 richiesti per iPad Pro 11”

Se acquistiamo la versione LTE, che quindi include la possibilità di inserire una SIM, arriviamo a 809 euro per la versione da 64 GB e a ben 979 euro per la versione top da 256 GB.


IPad

Dopo aver parlato di iPad Air, parliamo adesso di iPad (8 generazione)

Questo dispositivo mantiene la porta lighting come il predecessore di settima generazione. In realtà questo iPad non differisce molto dallo scorso iPad, poichè la novità sostanziale pare sia l’introduzione del processore A12 Bionic, lo stesso presente sulla versione precedente dell’iPad Air, ovvero la terza generazione uscita nel 2019. Per il resto, il dispositivo non mostra particolari novità. Lo schermo resta da 10,2 pollici, con il tasto home e il Touch ID annesso. Da notare la presenza della porta jack per le cuffie, ancora presente su questo dispositivo, grazie anche ai 7,5 mm di spessore, siamo infatti di fronte all’iPad più spesso se confrontato con iPad Mini, iPad Air e iPad Pro.

I prezzi di questo IPad, che possiamo considerare il più economico almeno per quanto riguarda lo store su Apple.it, sono i seguenti:

IPad 32 gb (solo Wi-Fi): 389 euro

Ipad 128 gb (solo Wi-Fi): 489 euro

Ipad 32 gb (Wi-Fi + LTE): 529 euro

ipad 128 gb (Wi-Fi 

 + LTE): 629 euro


Apple Watch serie 6

Successore dell’apple Watch serie 5, il nuovo Apple Watch serie 6 si avvicina sempre di più ad essere un dispositivo medico in tutto e per tutto. La principale funzione introdotta è la a misurazione dell’ossigenazione del sangue, l’orologio impiegherà 15 secondi per fornire questo importante dato, che viene misurato tramite un laser che penetra nelle vene captando i livelli di ossigeno nel sangue. Nella presentazione è stata sottilineata anche l’importanza di questo dato in un periodo dove bassi livelli di ossigeno nel sangue possono essere un campanello d’allarme non solo per le malattie cardiovascolari ma anche per la possibile infezione da Covid-19. Il sensore è composto da quattro gruppi di led e da quattro fotodiodi.

Confermata la presenza dei sensori per la misurazione dell’ECG e del battito cardiaco come nel precedente modelllo di Apple Watch.

Questo Apple Watch è disponibile a partire da 439 € per la versione in allumino, il prezzo può salire fino a 489 euro in base al colore, stesso discorso per gli orologi con cassa in acciaio inossidabile che va da 839 euro a 789 euro in base ai colori.


Apple Watch SE

Si tratta dell’apple Watch economico. Adotta il nome SE dagli iPhone, con un cinturino elastico e con una certificazione swim proof, il dispositivo monta un display retina, un chip s5 sip dual core, rilevamento della caduta (chiama i soccorsi in caso di caduta), controllo del battito cardiaco, suggerimento intelligente di abitudini più equilibrate, controllo del sonno, promemoria per lavaggio mani, oltre che tutte le funzioni presenti da Apple Watch serie 3 in giu.

Apple Watch SE è in vendita a partire da  309 euro.


Maggiori informazioni su questi dispositivi saranno incluse nei prossimi articoli che troverete sul nostro sito.



Alessandro Calabrò.

Nessun commento:

Posta un commento